Materiale
Informativo
avatar

Alessandro Marzocchi

4 anni fa

Vi ricordate, vero, il concerto lirico di stasera mercoledi 8?
Il concerto della Chigiana di ieri ha avuto un successo niente affatto travolgente ma buono, un poco di tempo ed arriveranno notizie più dettagliate: i presenti sono sembrati soddisfatti e gli artisti hanno lasciato bei messaggi.
Stasera, con la lirica, vediamo di far meglio e domani

9 agosto 2018 - Punta Ala, Chiesa della Consolata ore 21,15

ospiteremo il terzo ed ultimo concerto del nostro minicalendario con Augusto Ferretti, pianista e musicista poliedrico che spazia dalla musica classica al jazz ed alla musica contemporanea; ha accettato di proporre in ordine cronologico una evoluzione del pianoforte (quindi a partire dal grande Bach per poi evolversi verso Beethoven e Chopin ed infine Gershwin che chiaramente può fare da ponte per la parte jazzistica).
Quest'ultima parte, suggerisce Ferretti, chiamiamola improvvisazione jazz in inglese o in italiano, o anche semplicemente improvisation.
Anche per questo concerto, l'ultimo del mini calendario 2018, COMUNITA' ringrazia la parrocchia per la disponibilità della Chiesa della Consolata, il maestro Antonio Di Cristofano per la vicinanza competente e continua; ringrazia anche per contributi e collaborazione gli amici e soci Guido Burchi, Filippo Conti, Fabrizio Felici, Victor Poppi, Carla Segoloni, Francesco Verrienti.
Felice di aderire alla richiesta di Tutela di Punta Ala e Vivere Punta Ala, COMUNITA' destinerà ad iniziative benefiche la metà dei contributi raccolti sul posto in occasione di questo concerto e dei precedenti del 7 ed 8 agosto.
Alcune informazioni biografiche su Augusto Ferretti: musicista grossetano, si forma inizialmente all’ istituto musicale comunale Palmiero Giannetti di Grosseto per poi approdare a Firenze al conservatorio L. Cherubini dove segue i corsi di alta formazione.
Per 2 anni consecutivi vince nella sua categoria il premio Palmiero Giannetti e nel 2013 riceve il primo premio ai seminari Siena Jazz.
Ha studiato con Anna Ginanneschi, Susanna Bigongiari, Ramberto Ciammarughi, John Taylor, Javier Girotto e Stefano “Cocco” Cantini.
Sarà un concerto originale e gradevole, ed anche utile per capire il gradimento del pubblico che ci guiderà verso il prossimo calendario musicale, per proposte dalla classica al jazz ed alla contemporanea.
Grazie a Roberto Fusco (suo il merito di avere suggerito "Puntaliana" per caratterizzare gli eventi di Punta Ala), COMUNITA' aveva proposto a Punta Ala un concerto importante per questa stagione 2018, jazz a cielo aperto, purtroppo non è stato possibile raccogliere i fondi necessari per pagarlo: se aumenteranno i soci, se Punta Ala accetterà e praticherà la collaborazione che COMUNITA' continua ad offrire ... nel 2019 ...

Commenti
* Victor Poppi mercoledì 5 settembre 2018 00:04:00 CEST
Segnalo che i filmati della serata sono visibili sul profilo YUOTUBE di Comunità di Punta Ala al seguente link: https://www.youtube.com/channel/UC7aLniHcXGtnv2VgM96OebQ

Nessuna risposta inviata