Materiale
Informativo
avatar

Alessandro Marzocchi

3 anni fa

(all'origine pubblicato sabato 15 settembre 2018 H 08:09:00)
Il bubbone gonfiava, col rischio di scoppiare in una frattura negativa, la mancata collaborazione fra la giovane COMUNITA' e la più anziana VPA, Vivere Punta Ala.
E' stato utile l'incontro del 3 settembre ... Si è detto che i locali chiedono da tempo quel che chiede oggi COMUNITA': ottimo, è la prova che tutti vogliamo la stessa cosa.
Una sola domanda: perchè non si è informato, perchè non si è fatta girare la voce?
E' successo, giriamo pagina e dedichiamoci a fare insieme.
COMUNITA' pubblicherà le richieste fatte da tempo, basterà inviarle.
Sono arrivate le richieste fatte da VPA, eccole qui di seguito:

*§* *§* *§*
SINTESI ATTIVITA’ ASSOCIAZIONE  VIVERE PUNTA ALA
Riportiamo solo alcuni episodi relativi alla storia di VPA per la salvaguardia e manutenzione del territorio di Punta Ala


    • ottobre 2014 - nasce il Comitato VPA
    • Dicembre 2014 – Invio presentazione VPA. (allegato n.1) Invio di relazione con documentazione fotografica all’assessore al turismo, in vista del successivo sopralluogo (gennaio 2015).
    • 12 dicembre 2014 – incontro con l’assessore al turismo per valutare la possibilità di realizzazione di alcuni dei punti di cui sopra:
   1. Ufficio informazioni: prolungamento stagione - prolungamento orario
   2. Totem -  aggiornamento con website, ricollocamento posizionamento al Porto
   3. Wi Fi - potenziamento in Galleria
  4. Materiale informativo/promozionale su Punta Ala (depliant, mappe, cartine  sentieri ecc…). Cartellonistica sul territorio
    • Gennaio 2015 – sopralluogo di assessore al turismo, delegato alle finanze, vicecomandante dei VV.UU. (vedi Relazione_Riunione_Ass Turismo_G_L_P_T_15-01-2015) in seguito al quale verrà effettuata la riparazione della costa franata del fosso lungo la pedonale del Sole.
    •  Si raggiunge l’accordo per dotare Punta Ala di nuove cartine aggiornate e di cartelloni con la planimetria. VPA realizza con il contributo economico dell’Amministrazione 4.000 copie di cartine di Punta Ala e  i cartelli che saranno collocati all’ingresso di Punta Ala (in sostituzione del vecchio ormai fatiscente), alla chiesa, vicino alla rotonda del porto e sulla pedonale della Dogana (2, dei quali quello dal giornalaio quest’anno è stato distrutto per opera di ignoti vandali).
    • Gennaio 2015 - Accordo con la Wire srl per un sito per gli operatori. Accordo chiuso l’anno successivo per obbiettiva mancanza di professionalità della Wire e mancanza di tempo e competenza da parte nostra.  L’idea iniziale era quella di un sito per Punta Ala, risultato molto poco gradito all’amministrazione comunale che sosteneva di avere già un proprio sito per la promozione locale (!).
    • Febbraio 2015  - incontro con la giunta con esposizione dei 12 punti (vedi dettaglio in allegato n. 2)
    1. Ufficio del turismo
    2. Delegazione Comunale
    3. Promozione turistica
    4. Cartellonistica stradale
    5. Viabilità :
        a. Illuminazione pubblica
        b. Strada Provinciale n.61 (Pian D’Alma-Punta Ala)  pericolosità alta -messa in sicurezza – segnaletica - Parcheggi e periodo della loro apertura/chiusura
        c. Banchine /Marciapiedi/ passaggi pedonali
    6. Indicazioni stradali
    7.  Pista ciclabile
    8. Manutenzione straordinaria del territorio
                a. Fossi e fossette stradali
                b. Aree verdi e Pinete (Matsoccoccus Feytaundi)
    9. Manutenzione ordinaria del territorio 
    10. Sanità
    11. Sicurezza
    12. Erosione
    • 11 febbraio 2015 il Comitato Vivere Punta Ala si trasforma in associazione
    • Febbraio 2015 – lettera di protesta per rischio chiusura ufficio postale. Sostegno e partecipazione alla manifestazione di protesta indetta dalla pubblica amministrazione
    • Giugno 2015 – lettera al Sindaco con richiamo alla riunione di febbraio e richiesta di interventi urgenti per la stagione estiva (allegato n.3)
    • Ottobre 2015 e altri nel successivo anno 2016 – sopralluoghi con il vicesindaco e l’assessore Bartoletti e funzionari preposti per il taglio dei pini malati. In seguito ai sopralluoghi il comune ha stilato una relazione per avere le autorizzazioni all’abbattimento.
    • Novembre 2015 - sopralluogo con il vicesindaco, l’assessore Bartoletti e il funzionario preposto per la regimentazione delle acque dei fossi.  Conseguente miglioramento della manutenzione del fosso di via della Dogana e ottenimento (reallizzazione nel 2018) di installazione di pompa di sollevamento acque piovane su via della Dogana, in corrispondenza del ponte davanti al bagno Alleluja.
    • Gennaio/aprile 2016 – vari incontri e sopralluoghi con la pubblica amministrazione per valutare il servizio di videosorveglianza, con presentazione di progetto di fattibilità.  Si era arrivati addirittura alla bozza di una convenzione tra Comune e VPA per la realizzazione di un sistema di videosorveglianza. Il progetto successivamente proposto e discusso da più amministratori di condominio di Punta Ala in occasione delle assemblee annuali non è andato in porto perchè nessuno di quelli che paventano tanto la sicurezza ha voluto contribuire, ma il Comune ha messo le telecamere a Pian d'Alma e ingresso Punta Ala.
    • ottobre 2016 segnalazione di danni  alla duna marina sulla spiaggia con invio di  una serie di foto agli amministratori (senza risposta)
    • gennaio 2017 - la presidentessa di VPA Carla Bertero dovrebbe ha partecipato ad un incontro a Pisa insieme al sindaco Farnetani per valutare i collegamenti turistici (volo treno ecc).
    • Maggio 2016 – incontro con il sindaco (vedi relazione incontro con il sindaco allegato n. 4 ) per sollecitare almeno le opere di manutenzione necessarie ad affrontare in modo dignitoso la stagione estiva e la presa in carico delle altre richieste di cui ai 12 punti.
    • Primavera 2016 – collaborazione con porto per trenino estivo
    • Settembre 2016 – intervento sul corriere fiorentino in difesa di Punta Ala in risposta ad articolo del 7 settembre (allegato n. 5)
    • 12 aprile 2017- Accordo con il Comune per la presa in carico della gestione della delegazione comunale (sala grande) e sollecito manutenzione della struttura (realizzazione del 2018.).
    • 2017-2018:
    • continui solleciti per la realizzazione dell’illuminazione pubblica mancante (parzialmente realizzata fra 2017 e 2018).
    • Sopralluoghi con gli amministratori per visionare lo stato di strade e pedonali in previsione del loro rifacimento totale o parziale (realizzazione prima parte nel 2018).
    • Sopralluoghi con amministratori e funzionari per la manutenzione del parco del Gualdo (rifacimento steccati, eliminazione di barriere e manufatti pericolosi, potatura dei pini),realizzazione 2018
    • Continua sorveglianza (e conseguente contatto con l’amministrazione) dello stato di manutenzione del lungomare della Dogana (rifacimento steccati), delle aiuole lungo le varie strade, del parco del Gualdo, delle zone adibite a discarica abusiva ... parzialmente realizzati 2018
    • Sopralluoghi per posizionamento cassonetti

*§* *§* *§*

Cominciamo con le considerazioni negative, le stesse già anticipate:
Perchè non informare e coinvolgere tutti?
Neppure quando molti esponenti di VPA hanno ricevuto mail su mail sull'intenzione di costituire una nuova associazione?
Ed ora andiamo alla sostanza che è positiva: molte vedute sono le stesse. e su quanto condiviso si può lavorare insieme per progetti e per specificità.
Propongo un primo progetto perchè mi pare il più semplice (tecnicamente abbastanza facile ma non proprio banale) ed utile: costruire un calendario web di Punta Ala, alimentato dai vari organizzatori (Ycpa, MPA, Golf, VPA, campeggi ed ogni altro che vorrà contribuire).
COMUNITA' ha già provato a realizzare il calendario web ed ha segnalato le difficoltà incontrate: abbiamo chiesto collaborazione (anche al Comune): chi non ha risposto, chi ha aveva altre priorità, chi ha delegato il consulente esterno il quale si è fermato dopo la prima risposta, chi aveva problemi tecnici da risolvere.
Per provarci nuovamente serve la collaborazione vera che non c'è stata ed un migliaio di euro per armonizzare informaticamente ogni organizzatore col calendario.
Propongo un secondo progetto: un ambiente web comune a tutti e nel quale ognuno potrà caratterizzarsi per le proprie specificità; questo ambiente può ospitare l'aggiornamento della rubrica stabilimenti balneari (non dimentichiamo quanto ha fatto la Pro Loco!).
Vedo possibile anche un terzo progetto, da costruire intorno alla veleggiata annunciata dal presidente Masini dello Ycpa.
Facciamo circolare proposte ed informazioni, tutta l'azione di COMUNITA' è stata ispirata alla trasparenza, ma nei documenti di VPA trovo - con piacere - molti obiettivi condivisibili: è ottimo che tutti vogliamo la stessa cosa. La sostenibilità, ad esempio, ricorre spesso.
Tutte è bene quel che finisce bene, scrisse un signore illustre, ma niente è finito, siamo solo all'inizio ed anche in serio ritardo.
Una semplicissima sintesi: bisogna avere una sola voce perchè il Comune ascolti, pronti anche a passi più incisivi, pur sempre civili.
Se Punta Ala vuole, COMUNITA' c'è, fa solo piacere vedere che altri condividono l'intenzione di rilanciare Punta Ala: in "Lettera a Punta Ala" ho speso la mia parola, a fine mese scade il tempo per le risposte (se vogliamo farlo ...) facciamo un passo avanti.
Insieme.

Commenti
* Victor Poppi sabato 15 settembre 2018 11:47:00 CEST
Saluto personalmente con immenso piacere che VPA abbia reso disponibile e di pubblico dominio i suoi documenti. Che dire: non mi stupisce trovarmi pienamente in sintonia con VPA. Chi ama veramente Punta Ala, pur con qualche marginale distinguo, non può non condividere certi valori e certe esigenze. Allora, invece di proseguire per strade separate ma evidentemente parallele, dobbiamo unire le nostre forze ed iniziare a lavorare insieme sui singoli punti condivisi per dialogare con l'amministrazione comunale, nostro principale interlocutore. Ma non solo chiedendo al Comune: lavoriamo insieme anche per portare avanti qualche iniziativa sulla valorizzazione del territorio condivisa ed alla ns portata.



Nessuna risposta inviata