Materiale
Informativo
avatar

Alessandro Marzocchi

4 anni fa
Punta Ala Piastrone, 58043 Castiglione della Pescaia GR, Italia

(all'origine pubblicato 11 agosto 2018 sabato H 22:53:00)

https://2.bp.blogspot.com/-mEcL1suRe5A/W29MO7-mDXI/AAAAAAAAAS4/z-ioH02Qa1cA_m5bZcLA93aB7R0TlfCYwCLcBGAs/s640/20180817.jpgPROGRAMMA

PROGRAMMA
Ritrovo: ore 8,30 presso il piazzale della Chiesa della Consolata in Punta Ala; verifica iscrizioni e composizione della carovana con partenza verso le ore 9. Prevista assistenza Forze dell’Ordine e Fiab Grosseto Ciclabile. Prevista partecipazione Autorità Locali e Organi di Stampa.

Percorso di andata: dal piazzale della Chiesa, percorreremo la strada provinciale SP61 (scortati da auto in testa ed in coda), arriveremo al bivio della strada vicinale di Pian d’Alma (più conosciuto come bivio dei camping) e percorreremo questa strada (in parte sterrata) fino al confine con il Fosso d’Alma, fiancheggiando il Camping Baia Verde ed il Camping Punta Ala;
alla tappa intermedia, i due Camping offriranno un leggero rinfresco con brevi convenevoli;
chi sarà dotato di bicicletta adatta potrà cogliere l’occasione di una suggestiva alternativa, al percorso principale, percorrendo l’antica via sterrata della Dogana, che corre all’interno della pineta litoranea e che fiancheggia la SP61, accompagnati dalle guide dei camping e dai volontari di Fiab Grosseto Ciclabile; il percorso alternativo si riunirà a quello principale all’altezza del bivio dei camping.
Percorso di ritorno: ricalca quello dell’andata fino al curvone all’altezza del Residence Scoglietto e dei Bagni Gallia/Vela dove ci immetteremo sul percorso asfaltato di via della Dogana (chiuso al traffico) che scorre alle spalle degli stabilimenti balneari fino a raggiungere il punto di arrivo previsto al Bar Polo, lato campo da Polo;
alla tappa di arrivo, al bar Polo, è previsto un ulteriore leggero rinfresco con brevi convenevoli di arrivederci;
anche lungo il percorso di ritorno è prevista (per chi è dotato di bici idonea) la possibilità di deviare all’interno della pineta, lungo l’antico tracciato sterrato di via della Dogana;
il percorso di ritorno prevede la possibilità per gli ospiti dei due campeggi di unirsi alla BICICLETTATA, scortati dal personale dei campeggi stessi che li assisteranno lungo il tragitto, anche al ritorno.
Termine: previsto intorno alle ore 11,30 circa.
Ringraziamenti: per i supporti ottenuti a Fiab Grosseto Ciclabile, Carabinieri, Polizia Municipale e Comune di Castiglione della Pescaia, Parrocchia di CdP, Campeggio Baia Verde, Campeggio Punta Ala, Bar Polo, Stampa intervenuta e tutti i volontari che hanno collaborato con entusiasmo.

AVVERTENZE
La BICICLETTATA non professionale è aperta a tutti, soci di FIAB e non, ma chiediamo ai non soci di compilare un apposito modulo per attivare l’assicurazione infortuni della giornata e se possibile di versare un libero piccolo contributo del tutto volontario.
Insieme senza fretta!
Si pedala in compagnia, si fanno nuove amicizie, si sensibilizzano le autorità e gli automobilisti e si conosce più a fondo il territorio che ci ospita percorrendo strade principali e secondarie, senza correre e fermandosi quando occorre.
Gli accompagnatori sono tutti volontari non professionisti che fanno del loro meglio per organizzare la BICICLETTATA per sensibilizzare tutti ad una mobilità sostenibile e sicura e desiderano anche loro divertirsi come gli altri. I partecipanti devono collaborare, osservare le regole ed il programma, provvedono autonomamente all’efficienza della propria bici, al proprio abbigliamento e, se possono, danno volentieri una mano a chi è in difficoltà. I nostri volontari durante le gite possono dare una mano ma non possono rimediare alle inevitabili conseguenze di una cattiva manutenzione del mezzo. I partecipanti accettano con un sorriso eventuali contrattempi!
Ognuno è responsabile di se stesso!
L’organizzazione non può assumersi responsabilità per eventuali incidenti, furti o danni a cose o persone che si verificassero prima, durante e dopo le gite.
La BICICLETTATA si rivolge a tutte le fasce di età, ma per problemi assicurativi e di responsabilità, i minorenni possono partecipare solo se accompagnati da un adulto che solleva l’organizzazione da qualsiasi responsabilità.
I partecipanti non dovranno mai superare il capofila o attardarsi in coda rispetto alla “scopa” che chiude la fila.
E da ultimo nota bene
LA NOSTRA BICICLETTATA E’ UN EVENTO DI INTERESSE PUBBLICO CON L’OBIETTIVO DI SENSIBILIZZARE TUTTI ALLA MOBILITA’ CICLISTICA IN SICUREZZA, QUINDI È POSSIBILE CHE SI SCATTINO FOTO O SI FACCIANO FILMATI AL FINE DI DOCUMENTARE L’AVVENIMENTO.
PREVISTA LA PRESENZA DI ALCUNE TESTATE GIORNALISTICHE LOCALI.
gruppo organizzatore composto da:
Carla Felici Segoloni, Victor Poppi, Francesco Verrienti.

Commenti
* Victor Poppi domenica 12 agosto 2018 23:51:00 CEST
Fiab Grosseto Ciclabile sta pubblicizzando il nostro evento.
* Comunità di Punta Ala lunedì 13 agosto 2018 08:19:00 CEST
Bravi !!!!! Carla Segoloni lancia la proposta all'incontro aperto del 28 luglio, Victor Poppi e Francesco Verrienti la raccolgono, tutti e tre organizzano coinvolgendo Fiab Grosseto Ciclabile, i campeggi, il Comune e ... mezzo mondo, davvero bravi.
*Victor Poppi martedì 14 agosto 2018 12:08:00 CEST
Il quotidiano on line Grosseto Notizie ci ha dedicato spazio.
* Carla Segoloni mercoledì 15 agosto 2018 08:17:00 CEST
L’idea di una Biciclettata -“sognando la ciclabile“ che dopo tanti anni di speranzosa attesa ancora non c’è- è stato un parto molto facile per me che ho la fortuna di vivere da 40 anni in Olanda, il paese ciclabile per eccellenza. E mi sentirei altrettanto fortunata di poter passare ormai da 30 anni le vacanze estive a Punta Ala, ma... A Punta Ala non ci sono piste ciclabili pur essendo la bicicletta il mezzo più consono a questa meravigliosa località immersa nella natura, esploso ormai in popolarità anche qui, come ovunque.
Non sto ad elencare che cosa abbiamo perso a Punta Ala negli anni, perché quello su cui oggi dobbiamo concentrarci è che abbiamo perso letteralmente la sicurezza di poter camminare a piedi ed andare in bicicletta. Soprattutto la pericolosissima SP61, unica strada di accesso a Punta Ala, necessita urgentemente di un allargamento, dove possibile, o di soluzioni “all’olandese” dove questo non sia possibile nell'immediato, per far spazio ai pedoni e ai ciclisti, gli utenti più deboli della strada. Nonostante il pericolo, infatti, ogni giorno tanti vi si arrischiano per raggiungere gli stabilimenti lungo la provinciale o per arrivare al punto di congiunzione con la vecchia via della Dogana, cioè il sentiero in pineta che arriva fino al bivio dei campeggi. In vacanza si ha voglia di essere sportivi e spensierati e, pur di andare in bicicletta, si dimentica anche il pericolo reale di essere travolti da un’auto.
La nostra “Biciclettata”, oltre che costituire un evento ludico ricreativo da vivere insieme, ha perciò anche la finalità di sensibilizzare le autorità competenti al problema della sicurezza e di contribuire a dare un’accelerata alla realizzazione del progetto esistente che aggiungerebbe un inestimabile valore ambientale e civile alla nostra meravigliosa località.
A questo scopo anche la visita in Comune alla vicesindaco Elena Nappi, con Victor Poppi e Francesco Verrienti, per invitarla a partecipare alla nostra “Biciclettata”: invito accolto con tanto interesse e dimostrazione di volonta' di risolvere il problema che mi sono sentita incoraggiata a mostrarle una foto di una “soluzione all’olandese” per le strettoie dello Scoglietto e del fosso del Piastrone.
L’entusiasmo che l’idea della “Biciclettata” ha suscitato da parte di tutti quelli a cui l’abbiamo comunicata è stato tale che mi sono chiesta: perché non ci ho pensato prima!? La risposta è semplice: perché solo da quest’estate faccio parte attiva di una comunità di persone che condivide finalità e principi per la valorizzazione di Punta Ala, fra cui in primis la sicurezza e la mobilità sostenibile.
Parto naturale -dicevo- questa “Biciclettata”, per rompere almeno per un giorno l’annosa attesa di una ciclabile. Ma l'idea, per riuscire a... pedalare, ha dovuto essere accettata e condivisa con entusiasmo da questa Comunità di Punta Ala, delle cui esigenze poter essere portavoce e della collaborazione di tante persone e autorità. Da sola non sarei riuscita a realizzare nemmeno... un giro di pedali.
Perciò, “sognando la ciclabile”, sogniamo anche di poter condividere -almeno in questa piccola comunità di Punta Ala- valori civili e sociali indispensabili sulle strade -con o senza ciclabili: il rispetto delle regole della sicurezza stradale, la prudenza e la gentilezza di rallentare, dare la precedenza, lasciar passare, fermarci difronte alle strisce pedonali e magari anche accennare un saluto con il capo o con la mano per ringraziare chi ci ha usato una cortesia.
Continuando con la metafora, le idee in gestazione sono ancora tante, interessanti, tutte intese a restituire a Punta Ala il suo stupendo smalto verde-azzurro, perciò auguriamoci che tanti possano essere anche i progetti realizzati con l'aiuto di un sempre maggior numero di associati e di volontari di Comunità di Punta Ala, con cui condividere scopi e attività: soltanto collaborando e lavorando insieme si possono realizzare risultati utili e importanti per tutti.
Carla Segoloni Felici
* Victor Poppi venerdì 17 agosto 2018 16:57:00 CEST
Complimenti a Carla che ha fortemente voluto questo Evento e per dovere di cronaca, oggi pomeriggio 17 agosto, abbiamo trasmesso all'assicurazione il Registro degli iscritti con ben 88 partecipanti pedalanti. Oltre alla scorta dei Carabinieri di Punta Ala e dei Vigili di Castiglione, abbiamo avuto l'onore di avere pedalanti Don Josè e la Vice Sindaca Elena Nappi. Fiab Grosseto Ciclabile, Baia Verde, Punta Ala e Bar Polo ci hanno offerto assistenza, supporto logistico e rinfreschi.
* Victor Poppi venerdì 17 agosto 2018 16:48:00 CEST
per dovere di cronaca anche Il Tirreno edizione di Grosseto ha scritto sull'evento.
* Victor Poppi sabato 25 agosto 2018 09:49:00 CEST
In attesa di raccogliere i filmati e fare un Album fotografico dell'evento, segnalo quanto scritto dal presidente di Fiab Grosseto Ciclabile sul suo sito ed inviato a tutti gli iscritti con una news letter dedicata.
News - 19 AGOSTO 2018 - "Sognando la Ciclabile".
Successo della biciclettata per Punta Ala.
Fiab Grosseto Ciclabile e Comunità di Punta Ala, insieme.
Condividiamo, ringraziando tutti i media che ci hanno sostenuto in questi giorni, il servizio giornalistico curato da Carlo Sestini per Maremma IN Diretta e andato in onda su Toscana TV nel Tg del 18 agosto 2018, sulla riuscitissima biciclettata di venerdì scorso a Punta Ala. "Sognando la Ciclabile", un evento che ha raccolto numerose persone tra residenti e turisti registrando oltre novanta iscritti. Da Mauro Scovenna, storico giornalista ciclista di bikechannel, alla Vicesindaco di Castiglione Elena Nappi, al parroco della parrocchia di Punta Ala, ad Alemanno Barsocchi e Angelo Arelli di FIAB Ostia in Bici, giunti da Roma per l’occasione, passando per famigliole al completo con bimbi genitori e nonni, tutti uniti in un lungo serpentone che si è ricompattato in una sosta intermedia al Trail Center del Camping Punta Ala per un gradito ristoro offerto in collaborazione con il Campeggio Baia Verde. A chiudere il gruppo, un auto storica, la mitica “Spiaggina” della FIAT che ci ha agevolato nel rallentare il traffico e il trasporto dell’amplificazione. Dopo il rientro, gran finale al Bar Polo per i saluti e le foto di rito. Un bel risultato reso possibile dal grande lavoro dei volontari dell'associazione Comunità di Punta Ala, con Victor Poppi, Carla Segoloni e Fabrizio Felici in prima linea insieme al vicepresidente Francesco Verrienti. Grazie davvero a tutti... e il lavoro non finisce qui, ma continua con la raccolta firme di una petizione da presentare alle amministrazioni.
Ringraziamenti: per i supporti ottenuti FIAB Grosseto Ciclabile ringrazia, Comunità di Punta Ala, Carabinieri, Polizia Municipale e Comune di Castiglione della Pescaia, Parrocchia della Consolata, Campeggio Baia Verde, Campeggio Punta Ala, Bar Polo, stampa intervenuta e tutti i volontari che hanno collaborato, con entusiasmo, alla riuscita dell’evento.
Angelo Fedi
E' anche possibile vedere il servizio filmato di Maremma IN Diretta.
* Victor Poppi venerdì 31 agosto 2018 21:42:00 CEST
Ecco di seguito i link ai filmati caricati su Youtube nel profilo di Comunità:
1) Sognando la ciclabile a Punta Ala: Interventi di Elena Nappi.
2) Sognando la ciclabile a Punta Ala: Intervento di Angelo Fedi.
3) Sognando la ciclabile a Punta Ala: alcuni scatti dalla manifestazione.
4) Sognando la ciclabile a Punta Ala: vari tratti del percorso con GoPro.
5) Qui le interviste di Carlo Sestini di Maremma IN Diretta ad Angelo Fedi Presidente di Fiab Grossetociclabile ed a Francesco Verrienti Vice Presidente di Comunità di Punta Ala.

 

Nessuna risposta inviata